Casco da moto perfetto: 5 trucchi per l’acquisto

Casco da moto perfetto: tecniche per ottenerlo
Quando si tratta di sicurezza e precauzione ci sono due problemi principali. Saranno pure solo due, ma se sei coinvolto in un incidente, la tua testa sarà protetta così come vorresti? I materiali con cui è costruito il casco di sicurezza saranno in grado di sostenere la prova, superando le avversità?

Non è possibile scegliere un casco solo in base alle sue dimensioni o alla sua fabbricazione. Ci sono molti punti che dovrebbero essere presi in considerazione quando si acquistano caschi di sicurezza per motocicli. Certo, è più probabile trovare un casco della giusta tonalità che uno capace di soddisfare le vostre aspettative di sicurezza, ma quando si tratta di misura adeguata si apre una questione problematica. È essenziale considerare il fattore precauzione e sicurezza (in inglese, il concetto è reso dai termini safety/security, entrambi traducibili con sicurezza, ma che indicano il primo la prevenzione dei rischi e il secondo la protezione da essi).

Alcuni caschi di sicurezza per motocicli non offrono, rispetto agli altri, la giusta precauzione e devi riconoscerlo.

Numerosi motociclisti guardano esclusivamente alle qualità estetiche di un casco, altri invece, quando cercano di acquistare un casco di sicurezza, trascurano per negligenza la precauzione. Le opzioni primarie che hai quando cerchi il casco da moto perfetto sono il colore, la forma, la fodera (d’imbottitura) e il livello di esposizione.
Riguardo alla precauzione, è fondamentale pensare al tuo campo visivo. Alcuni caschi di sicurezza non consentono semplicemente ai motociclisti di avere sufficiente visione periferica per impedire gli incidenti. Con una grande esposizione è molto più facile prevedere il verificarsi di un incidente e avere il tempo di rispondere alle circostanze e di evitare quindi le lesioni.

Le tonalità scure sono la scelta più conveniente da fare? Sbagliato. Per quanto riguarda l’elemento di precauzione, è necessario essere in grado di essere visto bene da altri automobilisti. Le tonalità luminose risaltano e sono estremamente evidenti, anche durante la notte, mentre le quelle scure non sono viste con altrettanta facilità. È molto importante selezionare una sfumatura brillante che può essere vista comodamente da vari altri automobilisti, anche durante la notte.

Un altro aspetto da considerare è la forma del casco. Alcune persone hanno teste sottili e allungate (a forma d’uovo) mentre altri hanno teste rotonde o di forma ovale. Provare di persona che il casco stia a pennello è l’unico modo sicuro per capire se si adatta alla testa in modo appropriato e confortevole. Inoltre, è meglio che il peso del casco di sicurezza sia distribuito correttamente, in modo che la testa possa sostenerlo facilmente.

La fodera è l’ultimo punto della lista. Il suo obbiettivo è la comodità, ma anche aiutarti a far calzare il casco a pennello. Se la fodera non è perfetta per la tua testa, scoprirai sicuramente che su di essa alcuni punti stanno subendo molta più pressione rispetto agli altri. Evitate rivestimenti del genere. Forse la fodera più comoda è la calotta cranica. Di solito si ha una pressione molto minore in particolari aree quando si utilizza questo tipo di rivestimento.

Ultimo, ma non meno importante, non è saggio acquistare online caschi da motocicletta a meno che non si abbia provato a utilizzare uno specifico casco di sicurezza in un negozio di vendita al dettaglio. Infatti, l’errore più significativo che fa la maggior parte dei clienti è quello di trovare un casco dall’aspetto accattivante online, quindi sceglierlo esclusivamente per le sue apparenze e per nessun altro motivo. Dedica un po ‘di tempo all’acquisto e probabilmente finirai con un casco da moto perfetto, di cui potrai essere soddisfatto per anni a venire.

Alcuni dei maggiori produttori di spicco di caschi di sicurezza per motociclo sono Symbol, Arai, Shoei, Suomy, Erex, Bell, HJC così come Nolan. La maggior parte dei loro copricapi è autorizzata da DOT o Snell. Ci sono molti altri produttori, tuttavia queste sono le aziende più conosciute.